ROMA (ITALPRESS) – Il fenomeno delle aggressioni fisiche e verbali nei confronti degli operatori sanitari continua a destare allarme. La Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo) chiede una migliore applicazione delle norme e delle sanzioni.

sat/gtr

Previous articleMilano, in carcere 7 persone responsabili di 16 “spaccate” in città
Next articleNucleare, Pichetto “Avanti uno scalino per volta”