PALERMO (ITALPRESS) – PALERMO (ITALPRESS) – A Palermo scontri e sassaiole in occasione delle operazioni di spegnimento, in alcuni quartieri della città, delle tradizionali “Vampe di San Giuseppe” per la festività del 19 marzo. Diversi gli interventi dei Vigili del fuoco del comando provinciale di Palermo, che hanno interessato via Lazzaro, via Tiro a Segno, via San Francesco Saverio, via d’Ondes Reggio, via Cimbali, piazza Kalsa, cortile di Bella e via Li Puma. Gli interventi sono stati svolti in continua sinergia con le forze dell’ordine polizia, carabinieri e guardia di finanza. “Purtroppo però anche quest’anno come i precedenti si registrano aggressioni nei confronti dei vigili del fuoco. In via Carmelo Lazzaro a seguito di una sassaiola è stato danneggiato un mezzo, fortunatamente nessuno tra vigili e forze dell’ordine è rimasto coinvolto”, fanno sapere dal comando provinciale di Palermo. Nel quartiere Ballarò gli agenti dell’XI Reparto Mobile e della Questura, intervenuti per limitare i danni delle vampe di San Giuseppe, sono stati letteralmente bersagliati da bottiglie di vetro, sassi e oggetti vari. Tre poliziotti sono finiti in ospedale, rende noto il sindacato Fsp Polizia di Stato. vbo/gtr
(Fonte video: Polizia di Stato)
Previous articleMafia e droga a Catania, 41 misure cautelari
Next articleRiciclaggio internazionale tramite banca abusiva cinese, 13 arresti