VIBO VALENTIA (ITALPRESS) – Operazione antidroga dei Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando Provinciale di Vibo Valentia, che hanno operato in collaborazione con lo Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, con l’8^ Nucleo Elicotteri e con unità cinofile. Undici persone sono state raggiunte da misure cautelari. Gli indagati devono rispondere di associazione finalizzata al trasporto, detenzione, vendita e cessione di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, eroina, marijuana e hashish, nonché di acquisto e cessione di droga. I provvedimenti sono stati emessi dal gip del Tribunale di Catanzaro su richiesta della Procura – Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro. L’indagine è la prosecuzione dell’operazione cosiddetta “Maestrale-Carthago” e ha consentito di delineare il coinvolgimento, nell’associazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti, di elementi di vertice delle articolazioni di ‘ndrangheta dei Locali di Mileto e Zungri, nonché i canali di approvvigionamento degli stupefacenti, con rotte provenienti anche dall’estero, in particolare, dall’Albania, nonché i canali di rivendita anche fuori dalla regione Calabria, quali quelli diretti verso la Sicilia. vbo
(fonte video ufficio stampa Carabinieri)
Previous articleSalute, Professioni Sanitarie di Milano “Puntare sulla prevenzione”
Next articleRedditi, in Italia c’è una redistribuzione più equa