ROMA (ITALPRESS) – La nuova sede di Takeda a Roma “è un edificio realizzato con criteri di altissima sostenibilità. Abbiamo sempre ‘vissuto’ nella periferia di Roma ma abbiamo deciso di spostarci verso il centro per dare un contributo alla mobilità sostenibile: chiediamo ai nostri collaboratori di utilizzare soprattutto i mezzi pubblici – la nuova sede è proprio davanti la metropolitana – e, allo stesso tempo volevamo costruire un edificio in continuità con i nostri valori, che rispettasse tutti i canoni di sostenibilità in termini di risparmio energetico e idrico e per evitare l’inquinamento luminoso. Tutta l’energia che utilizziamo qui viene da fonti rinnovabili”. Lo ha detto Anna Maria Bencini, General Manager di Takeda Italia, a margine dell’evento “La via di Takeda. Investire in nuovi modelli sostenibili per l’ambiente, le persone e il Paese” in cui è stato inaugurato il nuovo headquarter della multinazionale biofarmaceutica a Roma. “Un riconoscimento per questo lavoro arriva dalla certificazione internazionale che abbiamo avuto, questo edificio è stato classificato Leed Gold: un riconoscimento di quello che siamo riusciti a fare”, ha concluso.
xi2/f04/mgg/gtr
Previous articleTonali deferito in Inghilterra per scommesse
Next articleTakeda, Micheli “Investimento da 30 mln per poli di Rieti e Pisa”