ROMA (ITALPRESS) – “Con Melfi, Mirafiori e Atessa avremo sufficiente chiarezza su quali possono essere le prospettive sulla produzione, investimenti, modelli e quindi sull’occupazione nei singoli stabilimenti da parte dell’attore primario che è Stellantis: Lo ha detto il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso che ha presieduto a Palazzo Piacentini, sede del MIMIT, il primo incontro per l’analisi degli stabilimenti produttivi di Stellantis in Italia, focalizzato sull’impianto di Melfi in Basilicata.
xb1/pc/gsl
Previous articlePnrr, Fontana “Guardare fondi inutilizzati per dissesto idrogeologico”
Next articleL’intelligenza artificiale si fa strada nell’industria alimentare