ROMA (ITALPRESS) – “E’ una giornata importante, non perché si parla di un tema come l’autismo: quello che abbiamo provato a fare è mettere insieme e fare sistema, mettere insieme il mondo dello sport, delle associazioni, della politica, delle istituzioni perché fare squadra porta a risultati maggiori”. A dirlo Marco Fichera, organizzatore dell’evento “Sport e Autismo: l’inclusione viaggia veloce anche verso Parigi 2024”, in occasione di un convegno al Coni.

xc3/fsc/gsl

Previous articleAutismo, Mazzone “Sport veicolo di reale inclusione”
Next articlePnrr, Fontana “Guardare fondi inutilizzati per dissesto idrogeologico”