ROMA (ITALPRESS) – “Sono trattative che durano ormai da mesi. Innanzitutto su alcune risorse residuali del contratto firmato per il triennio 2019-2021 quindi non riguardano il 2022 e 2023. Ancora c’è il nodo irrisolto dell’ordinamento professionale del personale Ata”. Così Marcello Pacifico, presidente Anief, intervistato dall’Italpress, a margine dell’odierno incontro di contrattazione presso l’Aran.
xc5/mgg/gsl
Previous articleA Wimbledon Jabeur-Vondrousova la finale femminile
Next articleAlzheimer, 700 mila casi in Italia