“I tecnici azzurri hanno poco tempo per allenare le squadre e il calcio italiano non ha mai avuto uno stile. Se Mancini riuscisse a invertire la tendenza farebbe un capolavoro”, dice l’ex ct della Nazionale, impegnato a Firenze in qualità di ambasciatore del premio Fair Play Menarini.
xb8/ari/gtr
Previous articleL’insonnia cronica come malattia invalidante
Next articleLega Pro e Bosch Tec insieme col progetto “Terzo Tempo”