FERRARA (ITALPRESS) – L’Italia non va oltre un pareggio per 1-1 contro la Turchia al ‘Paolo Mazzà di Ferrara nel match valevole per la settima giornata del gruppo A delle qualificazioni agli Europei U21 2025: Kilicsoy risponde in extremis al vantaggio di Daniele Ghilardi. Gli azzurri hanno un buon approccio alla gara e all’8′ costruiscono la loro prima occasione da rete con un colpo di testa di Calafiori, che non riesce a sfruttare l’assist di Ndour. Nell’arco di pochi minuti Fabbian e nuovamente Calafiori sfiorano il vantaggio in due diversi frangenti, ma Alemdar si supera e salva i suoi. Al 22′ Fabbian, servito da Calafiori, va alla conclusione che termina di poco sul fondo. Al 28′ Nunziata perde Pirola per infortunio ed è costretto a sostituirlo, mandando in campo Ghilardi. Nonostante gli azzurrini abbiamo il pallino del gioco in mano, sono gli ospiti ad avere la chance più nitida per andare avanti: al 34′ Ghilardi stende Yildirim in area e l’arbitro assegna rigore. Lo stesso Yildirim si presenta sul dischetto, ma un superbo Desplanches lo ipnotizza e permette ai suoi compagni di andare a riposo sullo 0-0. In apertura di ripresa la Turchia ha una grande occasione con il colpo di testa di Kaplan, che colpisce la parte alta della traversa. La risposta dell’Italia non si fa attendere e al 50′ passa in vantaggio con Ghilardi, che trova la zampata vincente in mischia dopo una sponda di Gnonto. Al 64’ i ragazzi di Carmine Nunziata vanno vicini al raddoppio con una conclusione potente di Zanotti, che viene respinta da Alemdar. Nel finale la squadra ospite va a caccia del pareggio e in pieno recupero riesce ad agguantarlo grazie alla rete di Kilicsoy. L’Italia, dunque, deve accontentarsi di un punto, che la porta a 15 in testa al girone. La Norvegia accorcia le distanze a quota 12 dopo essersi sbarazzata agevolmente di San Marino con un netto 4-0: a segno Hansen Aaron (doppietta), Ostrom e Aasgaard.
– Foto Image –
(ITALPRESS).

Previous articleParmigiano Reggiano, Deserti “Sviluppo turistico tra compiti consorzi”
Next articleSinner ai quarti di finale nel Masters 1000 di Miami