MILANO (ITALPRESS) – La Guardia di Finanza ha effettuato una perquisizione nella sede del Milan. L’ad del club rossonero Giorgio Furlani e l’ex ad Ivan Gazidis sono indagati dalla Procura di Milano per ostacolo delle attività di vigilanza della Figc. Nell’inchiesta che riguarda la cessione del club rossonero dal fondo Elliot a Redbird di Gerry Cardinale, la Gdf ha effettuato perquisizioni nella sede di via Aldo Rossi dove sono
stati sequestrati pc e apparecchi telefonici. Sotto indagine è il
passaggio di proprietà da Elliot a RedBird: l’indagine della
Procura riguarda il fatto che la proprietà sarebbe ancora di
proprietà di Elliot, ma questo passaggio non sarebbe chiaro alla
FIGC perchè a quest’ultima sarebbe stato comunicato il passaggio
di proprietà, ovvero che il Milan sarebbe in mano a RedBird.
“In merito alla perquisizione avvenuta in data odierna nella propria Sede, la società AC Milan risulta terza ed estranea al procedimento in corso che attiene all’acquisizione della stessa, perfezionata nell’agosto 2022. L’indagine, che coinvolge anche i legali rappresentanti con potere di firma, Giorgio Furlani e Ivan Gazidis, attuale e precedente AD del Club, ipotizza non corrette comunicazioni alla competente autorità di vigilanza. La società sta prestando piena collaborazione all’autorità inquirente” è quanto fa sapere il club rossonero dopo la perquisizione.
– foto Image –
(ITALPRESS).

Previous articleFisco, fino a 120 rate per pagare i debiti
Next articleDecathlon verso il rebranding e promuove lo sport in aziende e scuole