MILANO (ITALPRESS) – Il nuovo regolamento UE concede ai consorzi maggiori poteri decisionali per la promozione di questo tipo di turismo. Per Riccardo Deserti, direttore del Consorzio Parmigiano Reggiano, intervenuto alla presentazione dei dati economici, questa decisione “permette di avere scritto nero su bianco che tra i compiti dei consorzi di tutela c’è anche quello di occuparsi dello sviluppo turistico nelle zone d’origine”.
xh7/mgg/gtr
Previous articleParmigiano Reggiano, Bertinelli “2023 anno straordinario”
Next articleQualificazioni Euro U.21, 1-1 tra Italia e Turchia