ROMA (ITALPRESS) – L’Italvolley batte la Slovenia per 3-0 (25-13, 25-22, 25-17) e conquista il pass per le Finals della Nations League, in programma a Danzica dal 19 al 23 luglio. La vittoria numero 8 consegna agli azzurri di De Giorgi la matematica certezza di volare in Polonia per la fase finale della VNL ma servirà aspettare la conclusione di questa Pool 6 della Week 3, in scena nelle Filippine, per conoscere la classifica che sancirà gli accoppiamenti dei quarti di finale.
Con la Slovenia oggi gli azzurri bene in partenza in un primo set nel quale la Slovenia non è riuscita a reagire alla pressione messa in atto dall’Italia fin dalla prima battuta: buone le prestazioni del team di De Giorgi a muro e al servizio. Nel secondo set la Slovenia trova la reazione e combatte punto a punto, così come nel terzo set, con gli azzurri bravi a mettere la freccia nel momento decisivo e a staccarsi sul finale.
Tra le prove individuali in evidenza il solito Romanò, autore di 16 punti, top scorer della gara, e Daniele Lavia autore di 5 muri e 13 punti totali; mentre tra gli sloveni buona la prova di Cebulj, con 14 punti personali alla fine.
Domani l’Italia chiuderà la fase preliminare contro il Giappone, gara che si giocherà alla MOA Arena di Pasay City, nelle Filippine, alle 13 italiane.
Soddisfatti gli azzurri a fine gara. “Il primo set oggi è stato quello in cui siamo stati bravi ad imporre il nostro gioco, era importante vincere e ottenere la matematica certezza di essere alle Finals. Siamo stati bravi dall’inizio, poi la Slovenia ha reagito ma si è visto lo step in più rispetto a ieri, siamo andati in difficoltà ma oggi siamo stati bravi ad uscire dalle situazioni. Domani col Giappone sarà sfida a una squadra che sta dominando la VNL con un gran tifo qui nelle Filippine. Sono partite che vanno giocate e proveremo a vincere”, ha dichiarato Gianluca Galassi.
A fargli eco Daniele Lavia: “Oggi è stata una bella vittoria contro una squadra forte, siamo stati bravi a reagire alle difficoltà della gara. E’ una vittoria importante per la classifica e per l’accesso alle Finals”.
“Siamo partiti forte col muro-difesa e con la battuta, abbiamo fatto un buon gioco a livello globale ma non siamo ancora allo stesso livello dello scorso anno. Queste partite ci aiutano a capire a che punto siamo e cosa dobbiamo migliorare. Domani sarà una battaglia con una cornice di pubblico sicuramente bellissima e di fronte un avversario di grande valore. Sarà bellissimo giocare la partita di domani”, ha aggiunto Lavia.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Previous articleFrode alimentare, la Gdf sequestra 140 tonnellate di prodotti a Torino
Next articleArrestato narcotrafficante calabrese latitante in LIbano