BARI (ITALPRESS) – “Oggi investiamo 1,9 milioni per la salvezza di persone che sono a rischio o di sfruttamento o addirittura di adesione a scelte criminali, considerato che il confine alla volte è decisamente labile. Lo stiamo facendo con l’aiuto di unità di strada, cioè di soggetti che strutturalmente vanno strada per strada, campagna per campagna, vicolo per vicolo a cercare le persone un questa condizione, a identificarle e a farle entrare nei nostri programmi, che a volte portano anche a progetti di formazione e di lavoro”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano presentando, in conferenza stampa, i risultati del progetto “La Puglia non Tratta”, nato per contrastare qualsiasi forma di sfruttamento umano e favorirne l’emersione.
xa2/mgg/gtr
Previous articleSla, la formulazione orodispersibile di riluzolo disponibile in Italia
Next articleItalpress €conomy – Puntata del 29 marzo 2024