TRAPANI (ITALPRESS) – Il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e 82° Csar dell’Aeronautica Militare la notte scorsa ha messo in sicurezza un gruppo di turisti rimasti intrappolati dalle fiamme che hanno devastato anche il Trapanese. Allertati dalla Capitaneria di porto di Trapani che stava evacuando via mare i villeggianti di Calampiso ma che aveva perso i contatti con un gruppo nella zona di Tonnara del Secco, a San Vito Lo Capo, i tecnici del Sass hanno raggiunto l’aeroporto militare di Trapani Birgi per essere imbarcati su un elicottero HH 139B dell’82° centro Csar. Raggiunta la zona dell’intervento, nonostante le altissime temperature e le fiamme che minacciavano di allargarsi, il velivolo ha sorvolato la costa in cerca del gruppo formato da 15 persone (5 uomini, 5 donne e 5 bambini).

col4/gtr

Previous articleAi Mondiali il Setterosa ko contro la Serbia ai rigori
Next articlePalermo nella morsa degli incendi, a Mondello case lambite dai roghi