MONTE CARLO (MONACO) (ITALPRESS) – Terza vittoria in Diamond League per Larissa Iapichino. La toscana, doppia figlia d’arte, tesserata Fiamme Gialle, dopo i successi di quest’anno di Firenze e di Stoccolma, si è ripetuta nella tappa del Principato di Monaco. L’azzurra si è imposta nel Meeting Herculis all’ultimo salto con uno strepitoso 6.95. Con tre vittorie nella competizione dei Diamanti nella stessa stagione la Iapichino emula, quindi, Gianmarco Tamberi. L’azzurra, che è imbattuta in Diamond League (tre uscite e tre vittorie), ha vinto la gara del salto in lungo femminile precedendo la statunitense Tara Davis- Woodhall, seconda, che ha saltato 6.88, e la serba Ivana Vuleta, terza con la misura di 6.86.
Una vittoria molto importante quella odierna, a poche settimane dalla rassegna iridata al via il 19 agosto, giornata delle qualificazioni del lungo, alla vigilia della finale. “E’ un momento bellissimo e cerco di godermelo al massimo, pur consapevole che potrebbe non durare per sempre e che ci saranno alti e bassi ma fa tutto parte del percorso”, ha detto la Iapichino.
“Spero di continuare a vivermi l’atletica così, con tranquillità: da una parte mi sto abituando a calcare queste pedane, dall’altra mi sento una bambina che ancora non riesce a credere di aver vinto tre tappe consecutive in Diamond League. Oggi, senza mio papà-coach Gianni rimasto a casa, ho costruito la gara passo dopo passo ed è stata un’esperienza nuova. Manca un mesetto ai Mondiali, non ci sono favorite nella mia specialità e voglio arrivarci nel miglior modo possibile”, ha aggiunto l’azzurra.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Previous articleMalan “Dal Reddito di Cittadinanza effetti paradossali”
Next articleAi Palermo Ladies Open Sherif e Sorribes Tormo in semifinale