ROMA (ITALPRESS) – “Alla conferenza dei capigruppo ho ricordato che quando ero bambino la Pasqua non si celebrava a mezzanotte ma alle undici, o comunque nella tarda mattinata, le campane suonavano tutte contemporaneamente e almeno in Sicilia, ma credo ovunque, vigeva la consuetudine che coloro che avevano avuto durante l’anno motivi di astio, di lite, facessero la pace. Perché il senso della Pasqua era anche quello di una festa laica, della pace”. Lo ha detto il presidente del Senato, Ignazio La Russa, prendendo la parola in Aula a palazzo Madama per gli auguri di buona Pasqua.

sat/gtr
(Fonte video: Senato TV)

Previous articleMattarella incontra al Quirinale i vertici del gruppo Piaggio
Next articleCalenda “Transizione 5.0 così non funziona”