Una ditta gestita da due cittadini di nazionalità cinese sulla carta svolgeva il commercio all’ingrosso di abbigliamento ma, in realtà, si occupava dell’emissione di false fatture nei confronti di altre società. Lo hanno scoperto i finanzieri di Tortona. Sequestrati un immobile e titoli per un valore di oltre mezzo milione di euro.

col4/gtr

Previous articleLega Pro e Bosch Tec insieme col progetto “Terzo Tempo”
Next articleTroiano “Premiamo chi rispetta i valori del fair play”