I Carabinieri di Caserta hanno sequestrato un carico di stupefacente destinato probabilmente a rifornire alcuni detenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Oltre alla droga anche telefoni cellulari, muniti di relativi caricabatterie. Tra il materiale rinvenuto anche un drone di ultima generazione, idoneo per struttura e capacità di carico a trasportare il materiale e introdurlo in carcere. Quattro le persone arrestate
pc/red
Previous articleNella 5 km iridata Paltrinieri d’argento e Acerenza di bronzo
Next articleScoperta fabbrica illegale di sigarette a Napoli, sette arresti