FUKUOKA (GIAPPONE) (ITALPRESS) – Tutto come da copione. Il Settebello rompe il ghiaccio con una vittoria all’esordio nel Gruppo B dei Mondiali di pallanuoto: alla Marine Masse B di Fukuoka, i vice-campioni in carica si impongono per 13-6 (2-3, 3-2, 3-0, 5-1) sulla Francia. I transalpini durano metà partita, fino all’ultimo vantaggio, sul 5-4 a 2’59 del secondo tempo. Poi il devastante parziale di 7-1 dell’Italia che sterilizza il match e spegne ogni velleità della Francia a secco per tredici minuti. Quaterna di Fondelli, premiato mvp, e difesa in grado di difendere 8 inferiorità su undici concesse. Prossima partita per gli azzurri contro il Canada, che ha sconfitto al debutto la Cina per 13-10 (4-0, 3-6, 4-4 2-0), alle 2.00 italiane (le 9.00 giapponesi) di mercoledì. “La Francia ci ha impegnato sul piano fisico e natatorio – sottolinea in fase di commento il ct della Nazionale Sandro Campagna – All’inizio hanno meritato il vantaggio, giocando bene. Poi abbiamo registrato la difesa e cambiato la partita. Abbiamo controllato l’uomo in meno e ci siamo sciolti in attacco. L’esordio è positivo”. “Eravamo un pò contratti all’inizio, ma credo sia normale – le parole di Vincenzo Renzuto Iodice, attaccante dell’AN Brescia – Il debutto comunque si avverte e la Francia è cresciuta molto anche in previsione delle Olimpiadi di Parigi. Nel terzo tempo abbiamo imposto il nostro ritmo, giocando bene e abbiamo vinto con merito. Gradualmente miglioreremo cercando di evitare gli errori commessi”. Infine Alessandro Velotto, centrovasca della Pro Recco: “Mi sto godendo il nuovo esordio. E’ andato tutto bene, sono contento anche di aver segnato un bel gol. Sono felice far parte di un gruppo compatto: c’è sintonia, avverto buone sensazioni e sono sicuro che siamo sulla buona strada per raccogliere risultati importanti”.
– Foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Previous articleItalia campione d’Europa Under 19, in finale battuto il Portogallo
Next articleAstea, la formazione come strategia aziendale di crescita