PALERMO (ITALPRESS) – “La scommessa del digitale è attuale e anche impellente. Perché la digitalizzazione dei processi è l’argomento che dopo la pandemia è venuto fuori con grandissima forza, peraltro la spinta data dalle risorse del PNRR sta velocizzando questa strada, per cui credo che il processo sia ormai avviato e in corso. Il governo nazionale sta lavorando in questi ultimi anni con grande sollecitudine, spingendo le amministrazioni locali a fare tutta una serie di atti che servono a rendere il digitale sempre più a misura della popolazione e questo passa attraverso la formazione del personale, la digitalizzazione dell’utente finale e una completa sintonia nel percorso”. Così Francesco Cascio, amministratore unico di Sicilia Digitale, a margine del convegno, “E-Health: Innovazione e Sviluppo. Interventi per migliori infrastrutture e contenimento della migrazione sanitaria nel Mezzogiorno”, organizzato dall’associazione I Sud del Mondo e che si è svolto a Palermo. xd6/vbo/gtr
Previous articleIacolino “In Sicilia verso sanità modernizzata e al passo con i tempi”
Next articleAlle Scuderie del Quirinale le stazioni dell’arte di Napoli