PALERMO (ITALPRESS) – “È una giornata storica per tutti i viaggiatori siciliani, sono 96 le destinazioni in tutta Italia. Gli aeroporti interessati sono Palermo, Catania, Trapani, Comiso, Pantelleria e Lampedusa”. Così Alessandro Aricò, assessore regionale alle infrastrutture e trasporti, a Palazzo d’Orleans, nel corso di una conferenza stampa sul caro voli. “Lo sconto vale per tutte le compagnie – ha aggiunto Aricò -. In 15 mesi è stato fatto un ‘miracolo siciliano’. Chi volerà dal 15 marzo potrà ricevere il ristoro sulla piattaforma. Anche il viceministro Bignami c’è stato vicino per il primo provvedimento. Fondi? Per il primo provvedimento erano stati stanziati 33 milioni di euro e stiamo destinando ancora quella somma a questa misura, ma nel corso dell’anno abbiamo individuato risorse che potremo usare per implementare il capitolo”.

xd6/pc/gtr

Previous articleDenver prima a Ovest, Sabonis affonda i Lakers, ok Cleveland
Next articleSchifani “Mai parlato di vendita dell’aeroporto di Trapani”