TERNI (ITALPRESS) – Tre giorni di gare, 29 nazioni coinvolte. Sono soltanto alcuni dei numeri dell’edizione numero 38 del Memorial Paolo d’Aloja in programma a Piediluco, in provincia di Terni. Si tratta del primo grande appuntamento internazionale della stagione e per questo c’è molta curiosità nel vedere come la spedizione azzurra si comporterà. In totale saranno 57 tra uomini e donne suddivisi in atleti Senior e Pesi Leggeri che difenderanno i colori azzurri nella regata di apertura della stagione internazionale, mentre la squadra azzurra schiererà 49 elementi tra gli Under 23 e 10 tra gli Under 19.
ala/gm/gtr
Previous articleMusumeci “Serve parità di genere anche nel giornalismo”
Next articleRoccella “Dare alle donne maggiore visibilità anche nel giornalismo”