Campionato Nazionale Open: Aron Zemmer mantiene il comando

da | 24 Nov 2022 | Tornei

Aron Zemmer ha mantenuto il comando con 137 (67 70, -7) colpi dopo il secondo giro dell’82° Campionato Nazionale Open che si sta disputando sul percorso del Golf Nazionale (par 72), la casa del golf italiano, a Sutri (VT).

Nel torneo che conclude la 16ª stagione dell’Italian Pro Tour 2022 – il circuito di otto gare nazionali e internazionali organizzato dalla Federazione Italiana Golf, con il supporto dell’official advisor Infront – Zemmer ha due colpi di vantaggio sul 22enne romano Ludovico Addabbo, secondo con 139 (-5) e rinvenuto dal sesto posto con un parziale di 69 (-3).

Ludovico Addabbo

Tre amateur tra i top ten

Si stanno comportando ottimamente i dilettanti, dei quali tre sono nella top ten: Tommaso Rossin è terzo con 141 (-3), alla pari con Francesco Testa, l’altro amateur Giovanni Binaghi è quinto con 142 (-2) insieme a Gianmaria Rean Trinchero e a Federico Maccario, mentre Andres Felipe Varley è ottavo con 143 (-1) affiancato da Andrea Saracino, Gianluca Proietti e da Takayuki Matsui. Poco dietro Filippo Bergamaschi, 12° con 144 (par), e in risalita Jacopo Vecchi Fossa, campione in carica, da 40° a 27° con 147 (+3), dopo un 71 (-1).

Il taglio, caduto a 153 (+9), ha lasciato in gara 53 concorrenti, tra i quali 13 dilettanti. I professionisti nei due round conclusivi si contenderanno il montepremi di 50.000 euro con prima moneta di 7.250 euro.

Il leader

Aron Zemmer, 32enne di Bolzano, professionista dal 2011 e con le ultime stagioni passate sul Challenge Tour, ha girato in 70 (-2) colpi con quattro birdie e due bogey. “Uno score che forse mi va un po’ stretto – ha dichiarato – perché ho giocato bene, ma non sono stato assistito adeguatamente dal putter e, in particolare, ho preso per due volte tre putt. Il campo è una vera sfida, è abbastanza lungo e alcune bandiere sono piuttosto complicate. Spero di proseguire così anche nel terzo round: palla a centro fairway e poi in green con la speranza fare un numero inferiore di putt”.

Credit ufficio stampa FIG

Potrebbe interessarti anche: