ROMA (ITALPRESS) – “La mancanza di manodopera é un problema in tutta Europa. È come trovarsi di fronte ad una coperta corta che a seconda della direzione dei flussi migratori lascia scoperto un territorio piuttosto che un altro. Con il nostro progetto “VINO ACASA” abbiamo guardato ben oltre, analizzando il flusso migratorio naturale, costante e inarrestabile tra Romania, Italia e viceversa, che interessa ogni anno migliaia di cittadini romeni, ed é li dove abbiamo aperto un dialogo innovativo, costruttivo e indipendente con la Comunità romena, al fine di preservare il più possibile il capitale umano all’interno della filiera industriale italo-romena, sempre in ambedue i Paesi”. Lo afferma il presidente di Confindustria Romania, Giulio Bertola.

sat/gtr

Previous articleMei “Enasarco al centro del welfare italiano”
Next articleEnasarco accelera sugli investimenti