PORTIMAO (PORTOGALLO) (ITALPRESS) – Dopo il GP inaugurale della stagione disputato in Qatar e che è ha visto Francesco Bagnaia trionfare nella gara domenicale, il team Ducati vola a Portimao, per il secondo Gp della stagione. Il due volte campione del mondo, che un anno fa vinse sia la sprint che la gara lunga, arriva da favorito in Portogallo. “Sono contento di tornare a correre qui – racconta – Portimào è una pista che mi piace molto e dove in passato siamo sempre stati veloci. L’anno scorso abbiamo vinto sia la Sprint che il GP della domenica. Anche quest’anno abbiamo il potenziale per poter fare bene, ma non sarà facile: mi aspetto tanti avversari in grado di lottare per la vittoria e una competizione molto agguerrita. In ogni caso, siamo pronti. Lavoreremo come sempre fin dal venerdì per cercare di arrivare il più pronti possibile alle due gare”. E’ tempo invece di riscatto per il compagno di squadra Enea Bastianini. Reduce da un quinto posto a Lusail, il pilota di Rimini punta ad ottenere un buon risultato a Portimào dove lo scorso anno fu vittima di un incidente nella sprint che gli provocò un infortunio che lo costrinse a saltare le prime gare della stagione. “E’ una pista davvero particolare e a fine gennaio ci siamo allenati qui con la Panigale V4S – le sue parole – Ho un conto in sospeso con Portimao: lo scorso anno non avevo corso a causa dell’infortunio riportato dopo la caduta nella Sprint. Il primo GP della stagione in Qatar è andato bene, ma onestamente mi aspettavo di ottenere qualcosa in più; perciò, proverò a riscattarmi questo fine settimana”.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Previous articleTudor “Alla Lazio c’è tutto per fare bene”
Next articleBando per progetti Italia-Tunisia, opportunità per la Sicilia