NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Il 10 in pagella sarà per la prossima volta. Colpa, anzi merito di Atlanta che ferma a nove la striscia di vittorie consecutive di Boston, regalandosi una splendida serata e un successo che ribalta ogni pronostico e che arriva grazie a una grande rimonta. Gli Hawks si impongono in casa 120-118 (22-44 il risultato del primo parziale) mandando in doppia cifra tutto il quintetto iniziale con i 24 punti di DèAndre Hunter, i 22 di Bogdanovic, i 16 di Krejci e le doppie doppie di Murray e Capela, il primo a referto con 19 punti e 15 assist, il secondo con 14 punti e 12 rimbalzi. In doppia cifra, dalla panchina, anche Fernando con 13 punti. Celtics rimontati, battuti e fermati a nove, nonostante i 37 punti di Tatum (con 8 rimbalzi e 5 assist), i 24 di Browns e i 17 di Porzingis.
Se ad Atlanta cade la prima della classe a Est, vince, invece, la capolista della Western Conference. I campioni in carica di Denver, infatti, si impongono 128-103 in casa contro Memphis con Nikola Jokic che, risparmiato nell’ultima parte di match, sfiora la tripla doppia chiudendo con 29 punti, 11 rimbalzi e 8 assist.
In tutto 11 le gare della notte Nba. Vincono Cavaliers (115-92 sugli Hornets), Knicks (124-99 sui Pistons con 40 punti per DiVincenzo, per Detroit ancora out Simone Fontecchio), Nets (96-88 sui Raptors), Wizards (107-105 contro Chicago), Rockets (110-92 su Portland), San Antonio (104-102 sui Suns con 26 punti e 18 rimbalzi per Sochan), Mavericks (115-105 sui Jazz con 29 punti, 12 rimbalzi e 13 assist per Doncic), Kings (108-96 sui Sixers) e Pacers (133-116 contro i Clippers con 31 punti per Siakam).
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Previous articleMusetti agli ottavi a Miami, Shelton ko in due set
Next articleRuba orologio di lusso a Milano e spacca il naso ad agente, arrestato