Aston Martin AMB 001 Pro, superbike da pista in collaborazione con Brough Superior

da | 21 Nov 2022 | Lifestyle, Motori

Aston Martin e Brough Superior hanno presentato la AMB 001 Pro, una viscerale superbike da 997 cc solo da pista (non omologata per l’uso stradale), ispirata all’ineguagliabile hypercar Valkyrie AMR Pro di Aston Martin.

L’AMB 001 Pro, in edizione strettamente limitata, è l’ultima collaborazione di progettazione tra i due marchi, che abbina il leggendario design di Aston Martin all’ingegneria motociclistica all’avanguardia di Brough Superior. 

Offerta in un’unica versione Pro, l’erede della AMB 001, ormai sold-out, si ispira alla hypercar da pista Valkyrie AMR Pro di Aston Martin. Come la sua ispiratrice, AMB 001 Pro spinge le prestazioni in pista all’estremo, offrendo un supplemento di potenza del 25% rispetto al suo predecessore, con i suoi 225 CV che producono un rapporto potenza/peso di 1,28 CV/kg, simile a quello di una vettura di Formula Uno.

Thierry Henriette, Amministratore Delegato di Brough Superior, ha affermato: “Siamo entusiasti di presentare la AMB 001 Pro. Il successo del suo predecessore, insieme all’incredibile Aston Martin Valkyrie AMR Pro, ci ha ispirato a collaborare nuovamente per realizzare una nuova superbike, che sappiamo entusiasmerà i nostri clienti. Siamo particolarmente orgogliosi del nuovo tipo di motore, con un carter completamente ricavato dal pieno di alluminio billet, una caratteristica unica per una moto di serie. Grazie al significativo aumento di potenza, l’AMB 001 Pro entra nel segmento delle hyperbike“.

Marek Reichman, vicepresidente esecutivo e direttore creativo di Aston Martin, ha aggiunto: “Si tratta di una formula straordinariamente semplice. Forma più tecnologia uguale prestazioni. Quando si spinge qualcosa al limite delle capacità, e lo si fa senza soluzione di continuità, l’esperienza che ne deriva può lasciare senza fiato. Non c’è alcuna separazione tra i materiali avanzati, il design e le potenzialità tecniche della moto. Abbiamo raggiunto questa fluidità anche con Brough Superior, per coloro che desiderano una superbike da pista come nessun’altra. Il motociclista è parte integrante di questa scultura in movimento e si sentirà letteralmente come se fosse parte della pista quando sarà in sella alla AMB 001 Pro“.

L’AMB 001, la prima moto Aston Martin del 2019, era stata presentata all’EICMA. L’unione di Aston Martin e Brough Superior, due marchi britannici iconici e storici nel campo delle performance, hanno generato una moto sportiva unica, moderna, leggera e potente, limitata a soli 100 esemplari e ora completamente esaurita.

La nuova AMB 001 Pro si basa su quanto appreso dalla AMB 001 e spinge le emozioni in pista agli estremi.  L’aumento di potenza è dovuto a un nuovo motore bicilindrico da 997 cc realizzato con macchine CNC e ricavato dal pieno in AL 5000. Le proprietà ottimali del materiale migliorano la rigidità strutturale del motore, mentre il nuovo design dei cilindri contribuisce a migliorarne il raffreddamento.

La deportanza è aumentata grazie allo spoiler anteriore e ai parafanghi laterali, mentre il cupolino anteriore è ora fissato alla carrozzeria per gestire la deportanza nella parte anteriore della moto. Una lama d’aria a effetto tunnel dirige la stessa sopra il pilota. Il flusso d’aria entra attraverso una grande presa d’aria integrata nell’ala anteriore, poi passa attraverso il nuovo cupolino anteriore, per essere deviato attraverso il parabrezza dinamico. Una aletta posteriore con design aero-stabilizzante perfeziona ulteriormente l’aerodinamica.

La AMB 001 Pro è proposta in un’unica versione, con una livrea da corsa che abbina l’Aston Martin Verdant Jade con fibra di carbonio satinata e motore e sospensioni in Cerakote nero. Questi elementi sono evidenziati con accenti Photon Lime, che ricordano la vincente stirpe di piloti da pista di Aston Martin.

Come altri modelli Aston Martin di lusso e dalle prestazioni estreme, l’AMB 001 Pro è dotata dello stemma Aston Martin “lacewing”. Progettato per il programma Aston Martin Valkyrie, lo stemma in alluminio inciso chimicamente è più leggero del 99,4% rispetto al normale stemma smaltato, e, con uno spessore di soli 70 micron, è più sottile del 30% rispetto a un capello umano. Verrà applicato sul cupolino e sul serbatoio.

Sono già stati acquisiti gli ordini iniziali per l’ AMB 001 Pro, che sarà costruita a mano nello stabilimento Brough Superior di Tolosa, in Francia.  Le prime consegne avverranno nel quarto trimestre del 2023.

Potrebbe interessarti anche: