LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Carlos Alcaraz è il campione della 136esima edizione dei Championships. Il tennista spagnolo ha vinto il singolare maschile di Wimbledon, terza prova stagionale del Grande Slam andata in scena sui campi in erba dell’All England Club di Londra. Il 20enne nato a El Palmar, numero 1 del mondo e del seeding, ha battuto in finale il serbo Novak Djokovic, numero 2 del ranking Atp e del tabellone del Major britannico, campione a Wimbledon sette volte (comprese le ultime quattro edizioni), col punteggio di 1-6, 7-6 (6), 6-1, 3-6, 6-4.
Per Alcaraz, dopo 4 ore e 42′ di battaglia, è arrivato il primo successo in carriera a Wimbledon, il secondo nelle prove del Grande Slam, dopo il successo agli Us Open dello scorso anno. Per lui due finali nei Major e altrettanti successi.
Per il tennista di Belgrado, 36enne, invece, era il 35esimo atto conclusivo in uno Slam. In bacheca ha 23 titoli Major: è il più vincente della storia. E’ fermo a sette vittorie a Londra, con Federer che detiene in solitaria il record di 8 successi; poi ha trionfato 10 volte agli Australian Open e in tre occasioni sia al Roland Garros che agli Us Open.
Resta quindi invariata la vetta della classifica mondiale: Djokovic ha fallito il sorpasso e rimane numero 2, alle spalle di Alcaraz, premiato dalla principessa del Galles, Kate Middleton, e applaudito dal Re di Spagna, Filippo VI.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Previous articlePoels vince la 15^ tappa del Tour, Vingegaard resta leader
Next articleMeloni “Memorandum con la Tunisia è solo punto di partenza”