ROMA (ITALPRESS) – “Le tecnologie e la digitalizzazione possono essere di supporto nel poter prevenire e cercare di mitigare gli effetti dei fenomeni estremi”, come la siccità e il dissesto idrogeologico. Lo ha detto Massimiliano Evangelista, responsabile transizione ecologica, sostenibilità, ambiente e territorio di Almaviva, a margine del convegno “Acqua e Agricoltura: rapporti sostenibili. Efficientamento idrico, digitalizzazione ed economia circolare”,
promosso da Fondazione UniVerde e Coldiretti.
xb1/mgg/gsl
Previous articleDe Luca “Da Governo neanche un euro per edilizia ospedaliera campana”
Next articleGiudice sportivo, niente squalifica per Acerbi