NAPOLI (ITALPRESS) – I Finanzieri di Casalnuovo di Napoli, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola, hanno eseguito misure cautelari personali nei confronti di 7 persone. Sono accusate di reati fallimentari, tributari e di autoriciclaggio.
Il provvedimento trae origine da una indagine che ha permesso di disvelare la distrazione del complesso aziendale di una società con sede in Somma Vesuviana – operante nel settore dell’abbigliamento e delle calzature – in favore di altra attività di impresa, in un momento in cui lo stato di insolvenza della prima società si era già palesato.
gsl/pc/red
Previous articleScoperti a Bologna 14 lavoratori in nero e 12 clandestini
Next articleArriva l’elenco nazionale delle guide turistiche