ROMA (ITALPRESS) – Nel 2023, le famiglie in povertà assoluta si attestano all’8,5% del totale, in lieve rialzo rispetto all’8,3% del 2022. Secondo quanto rileva l’Istat, il dato riguarda circa 5 milioni 700 mila persone.L’incidenza di povertà assoluta familiare per ripartizione mostra, nel 2023, il valore più elevato nel Mezzogiorno, seguito da Nord e Centro, mentre per i minori è pari al 14%, il valore più alto della serie storica dal 2014. Nel 2023, la stima preliminare della spesa media mensile delle famiglie residenti in Italia è pari a circa 2.700 euro mensili, in crescita del 4% a valori correnti.

sat/gsl

Previous articleUe, un piano contro la carenza di manodopera
Next articleEuropa Donna celebra 30 anni di lotta contro il tumore al seno